Monthly Archives: maggio 2015

Sottotitoliamo. Chi? Come? Dove? Quando e perché?

Ormai sono passati anni da quando per la prima volta mi sono messa a tradurre sottotitoli, all’inizio li traducevo e basta senza far molto caso ai dettagli, come? aprendo il file .srt con il blocco note… A questo punto se non siete molto drogati di telefilm in lingua originale vi chiederete “Che cappero sarebbe? Dove lo trovo?”, .srt sta per SubRip = i sottotitoli e se non siete proprio degli assi a capire il parlato vi conviene fare le vostre traduzioni partendo dai sottotitoli in lingua originale, ci sono molti motori di ricerca online per poterli trovare ma il 90% porta ad Addic7ed , qui team di madrelingua creano i sottotitoli partendo da 0 trascrivendo tutti i dialoghi.

TRADUZIONE SOTTOTITOLI CON VSS ITASA:

Una volta scaricato il file in lingua originale corrispondente alla vostra versione del video, a meno che non vogliate optare per l’old school, il vintage o il retrò finendo a cliccare “apri con —> blocco note”, vi consiglio di scaricare Visual Sub Sync nella versione ottimizzata da Itasa cioè Visual Sub Sync ITASA.

Dopo aver installato ed avviato il programma dobbiamo creare un nuovo progetto cliccando su File –> New Project oppure utilizzando la scorciatoia Ctrl + N:

tutorialsottotitoli

 

Adesso dobbiamo caricare il file video, i sottotitoli in lingua originale, selezionare “Select translate mode on creation” per avere il layout a due colonne apposito a tradurre ed infine “create new project”:

tutorialsottotitoli- NUOVO PROGETTO TRADUZIONE

 

Ci comparirà questa schermata che ci fa scegliere in che modo estrarre l’audio che ci servirà per sincronizzare al meglio i sottotitoli:

tutorialsottotitoli- ESTRAZIONE AUDIO

 

Ora dato che abbiamo precedentemente selezionato la modalità traduzione ci chiederà come vogliamo che siano le righe corrispondenti alle battute, personalmente scelgo sempre di averle vuote:

tutorialsottotitoli- OPZIONI TRADUZIONE

 

Adesso abbiamo la nostra schermata a due colonne, quella a destra dove troviamo i dialoghi in lingua originale e quella a sinistra, vuota, dove finirà la nostra traduzione:

tutorialsottotitoli- TRADUZIONE ORIGINALE

 

Consigli per la traduzione:

Se traducete qualcosa in inglese vi consiglio Wordreference per cercare i termini che non capite, per i modi di dire e lo slang invece vi consiglio la parte dedicata agli idiomi di TheFreeDictionary e UrbanDictionary.

Sincronizzazione:

A volte può capitare che i sottotitoli non siano ben sincronizzati con l’audio, ma non preoccupatevi il processo è abbastanza semplice:

Possiamo cliccare sulle linee che delimitano il sottotitolo e trascinarle fin dove vogliamo che parta o finisca:

tutorialsottotitoli- SYNC MOD 1

 

Oppure possiamo usare la funzione “Delay” che “sposta” la battuta che si seleziona in basso e tutte le successive di un tot di millisecondi:

tutorialsottotitoli- SYNC MOD 2 DELAY

 

CREAZIONE DEL SOTTOTITOLO:

Questo è ancora più semplice, vi basta selezionare la battuta nella rappresentazione a forma d’onda dell audio, cliccare con il tasto destro e poi “Add subtitle” per aggiungere appunto il sottotitolo:

tutorialsottotitoli- CREARE SOTTOTITOLO

 

 

Per ora è tutto! Se mi verrà in mente altro lo scriverò…